TUTTO JUVE

Tutto Juve

Palazzo Dogana





banner sergio

AGROPOLI,RISCHIA L’ERGASTOLO MRABET NEZAR OMICIDIO PREMEDITATO DI MARCO BORRELLI 

AGROPOLI. Omicidio volontario premeditato: questa l’accusa a carico di Mrabet Nezar (a sinistra nella foto), il 25enne di origine tunisina reo confesso dell’assassinio a sfondo passionale di Marco Borrelli (a destra nella foto), il 20enne di Agropoli sgozzato con una coltellata alla gola e abbandonato tra cespugli e calcinacci sotto un ponticello della SP430 nei pressi del parco ‘Le Ginestre’, dove il corpo senza vita del giovane fu rinvenuto il 6 aprile scorso.Il tribunale del Riesame ha respinto, ieri, la richiesta di detenzione ai domiciliari presentata dal legale difensore del tunisino, l’avv. Antonio Mondelli, in considerazione della potenziale pericolosità del giovane, gravato da precedenti penali inerenti accuse di sequestro di persona ed un tentativo di estorsione. Il 25enne, che ora rischia una condanna all’ergastolo, resta dunque in carcere presso la casa circondariale di Fuorni a Salerno. Proseguono intanto le indagini: nei giorni scorsi, è stato effettuato un tampone salivare per consentire di eseguire il test del dna al fine di verificare la presenza di ulteriori riscontri che avvalorino la confessione del tunisino, che ha ricostruito l’omicidio davanti al pm e, successivamente, confermato i fatti anche davanti al gip. Esclusa del tutto la presenza di un complice: ad uccidere Borrelli è stata una sola coltellata letale. Intanto, l’avv. Mondelli ha annunciato che presenterà richiesta di giudizio con rito abbreviato, che prevede la riduzione di un terzo della pena inflitta, puntando anche al riconoscimento del dolo d’impeto da accumulo, in considerazione delle problematiche familiari di Nazer: circostanza che, se fosse accolta, consentirebbe un ulteriore sconto di pena. FONTE STILETV

AGROPOLI,RIECCO IL BAR LA FORNACE

Bello e piacevole il nuovo bar la Fornace ricco di iniziative e con grande richiamo al mondo giovanile ma non solo.Sono giovani imprenditori i titolari della nuova gestione.Si riapre un tempio della vita mondana e del tempo libero.Ieri ha riaperto.

CONCA DEI MARINI 3° AL BORGO PIU’ BELLO D’ITALIA,SUL VOTO POPOLARE E’ PRIMA

Grande successo per Conca dei Marini sulla costiera amalfitana nel concorso televisivo “Il Borgo dei Borghi” 2017 della trasmissione “Kilimangiaro”, in onda tutte le domeniche pomeriggio su Rai 3. Lo splendido borgo della Divina si è fatto onore, arrivando ad occupare il podio in terza posizione (e quasi certamente il 1° posto col voto popolare).

 

AGROPOLI,LE STELLE DEL CINE TEATRO 2017

AGROPOLI, ESCLUSIVO: IL RACCONTO DELLA DONNA ANZIANA TRUFFATA IN VIA TORRES

QUESTO IL RACCONTO IN ESCLUSIVA DELLA DONNA ANZIANA C.A. 86 ANNI DERUBATA E RAGGIRATA AD AGROPOLI IN VIA TORRES: “Verso le 11 ricevevo sul telefono fisso di casa avente numero 0974/****** una telefonata. Nell’andare a rispondere una voce maschile che mi diceva di essere mio nipote C.I., mi informava che a breve presso la mia abitazione sarebbe stato consegnato un pacco e che dovevo dare la somma di 1.200 euro. Ribattevo che non sapevo se a casa avevo tutti quei soldi e sedicente mio nipote mi pregava di cercarli. Dopo qualche minuto ricevevo un’altra telefonata, una donna che si spacciava per direttrice mi diceva che doveva consegnarmi un pacco e io dovevo darle i 1.200 euro. A seguito di quest’ultima chiamata, invitavo la donna a portarmi il pacco, tant’è che dopo la direttrice chiedeva il mio esatto indirizzo. Vedevo arrivare un ragazzo dall’apparente età di 30 anni e di statura bassa. Non sono in grado di darvi altri particolari. Il ragazzo mi diceva di avermi portato il pacco ed io gli consegnavo i 1.200 euro in contanti. Il ragazzo dopo aver contato i soldi mi dava il pacco e andava via. Dopo che il ragazzo se n’era andato, ricevevo un’altra telefonata dalla sedicente direttrice che mi diceva che il pacco che mi aveva consegnato non era completo e che dovevo darle un’altra cifra di 1.700 euro. Rispondevo di non avere tale somma e la direttrice mi pregava di cercarli. Difatti dopo 30 minuti si presentava nuovamente il ragazzo ed io gli consegnavo i 1.700 euro. Lo stesso, presosi i soldi, mi consegnava un altro pacco e andava via. Dopo poco tempo ricevevo l’ennesima telefonata della sedicente direttrice che mi diceva che nel pomeriggio avrebbero dovuto consegnare due televisori al plasma a casa di mio nipote e che per tale motivo dovevo dargli altri soldi. Atteso poi che la direttrice veniva da me a sapere che non avevo altri soldi mi diceva che per il pagamento dei televisori potevo anticipare il pagamento con degli oggetti in oro che mi sarebbero stati restituiti allorquando gli veniva consegnato il denaro. Poco dopo vedevo presentarsi un altro ragazzo alto metri 1,75,  di corporatura robusta, di anni 20 circa, con i capelli neri e vestito con abiti scuri a cui predisporre un elenco. A tale ragazzo consegnavo i miei oggetti in oro.”

AGRICOLTURA,PUBBLICATI I BANDI DI ATTUAZIONE SULL’AGRICOLTURA

La Regione Campania ha pubblicato le informative relative a 23 bandi di attuazione del PSR Campania 14-20.

“A breve – annuncia il Presidente De Luca – pubblicheremo i bandi, la cui dotazione finanziaria complessiva ammonta a circa 210 milioni di euro. Si tratta di ingenti risorse, che vanno ad aggiungersi a quelle già messe a bando nei mesi scorsi per rendere più forte l’agricoltura e favorire la crescita socio-economica dei nostri territori rurali”.

“Le informative pubblicate quest’oggi – aggiunge Franco Alfieri, consigliere del Presidente De Luca per l’Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca – contengono gli elementi essenziali dei bandi che saranno emanati gradualmente a partire dalle prossime settimane. Rappresentano, dunque, un utile strumento di orientamento per i potenziali beneficiari in vista dell’imminente presentazione delle domande di sostegno”.

 

“Nelle prossime settimane – aggiunge Alfieri – metteremo a bando 42 milioni per i ‘progetti collettivi di sviluppo rurale’ che, insieme ai progetti integrati, rappresentano una delle principali novità introdotte con il recente processo di revisione del PSR. I progetti collettivi consentiranno ad enti locali ed operatori economici di lavorare in stretta sinergia su iniziative di più ampio respiro e in grado, dunque, di contribuire allo sviluppo del proprio territorio”.

 

“Grazie ai nuovi bandi – conclude Alfieri – saranno disponibili, tra l’altro, 30 milioni per la creazione e lo sviluppo di imprese agricole, 10 milioni per l’avviamento d’impresa per le attività extra-agricole in zone rurali e 20 milioni per investimenti finalizzati all’introduzione, il miglioramento e l’espansione dei servizi di base per la popolazione rurale”.

Le nuove opportunità che la Regione Campania sta per mettere in campo saranno presentate di un evento che si terrà prossimamente.

Le informative dei bandi – on line sul portale www.agricoltura.regione.campania.it – riguardano:

  • Tipologia 3.1.1 – Sostegno alla nuova adesione ai regimi di qualità.
  • Tipologia 3.2.1 – Sostegno per attività di informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno
  • Tipologia 4.1.3 – Investimenti finalizzati alla riduzione delle emissioni gassose negli allevamenti zootecnici, dei gas serra e ammoniaca
  • Tipologia 4.4.1 – Prevenzione dei danni da fauna
  • Tipologia 4.4.2 – Creazione e/o ripristino e/o ampliamento di infrastrutture verdi e di elementi del paesaggio agrario
  • Tipologia 5.1.1 – Prevenzione danni da avversità atmosferiche e da erosione suoli agricoli in ambito aziendale ed extra-aziendale (Azione A – Riduzione dei danni da avversità atmosferiche sulle colture e del rischio di erosione in ambito aziendale)
  • Tipologia 6.2.1 – Aiuto all’avviamento d’impresa per attività extra agricole in zone rurali
  • Tipologia 6.4.1 – Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole
  • Tipologia 7.2.1 – Sostegno ad investimenti finalizzati alla viabilità comunale nelle aree rurali per migliorare il valore paesaggistico
  • Tipologia 7.2.2 – Investimenti finalizzati alla realizzazione di impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili
  • Tipologia 7.4.1 – Investimenti per l’introduzione, il miglioramento, l’espansione di servizi di base per la popolazione rurale
  • Tipologia 7.5.1 –  Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala
  • Tipologia 7.6.1 – Riqualificazione del patrimonio architettonico dei borghi rurali nonché sensibilizzazione ambientale (Operazione A: Sensibilizzazione Ambientale – Operazione B: Riqualificazione del patrimonio rurale architettonico dei borghi rurali, Intervento B-2: Ristrutturazione di piccoli elementi rurali, strade e piazze storiche)
  • Tipologia 8.1.1 – Imboschimento di superfici agricole e non agricole (Azione A – Imboschimento di superfici agricole e non agricole; Azione B – Impianti di arboricoltura da legno a ciclo medio-lungo su superfici agricole e non agricole; Azione C -Impianti di arboricoltura da legno a ciclo breve su superfici agricole e non agricole)
  • Tipologia 9.1.1 – Costituzione di associazioni e organizzazioni di produttori nei settori agricoli e forestale
  • Tipologia 16.1.1 – Sostegno per costituzione e funzionamento dei Gruppi Operativi (GO) del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura / Azione 1 – Promuovere la costituzione e il funzionamento di GO affinché possano sviluppare un Progetto Operativo di Innovazione (POI)
  • Tipologia 16.1.1 – Sostegno per costituzione e funzionamento dei Gruppi Operativi (GO) del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura / Azione 2 – Promuovere la realizzazione di iniziative di cooperazione a carattere innovativo concepite dai GO)
  • Tipologia 16.3.1 – Contributo per associazioni di imprese del turismo rurale
  • Tipologia 16.4.1 – Cooperazione orizzontale e verticale per creazione, sviluppo e promozione di filiere corte e mercati locali
  • Tipologia 16.5.1 – Azioni congiunte per la mitigazione dei cambiamenti climatici e l’adattamento ad essi e per pratiche ambientali in corso
  • Tipologia 16.6.1 – Cooperazione di filiera per l’approvvigionamento sostenibile di biomasse per la produzione di energia
  • Tipologia 16.9.1 – Agricoltura sociale, educazione alimentare, ambientale, in aziende agricole, cooperazione con soggetti pubblici/privati (Azioni: A – Costituzione di partenariati e redazione di un piano di interventi nell’ambito o negli ambiti prescelti; B – Costituzione e operatività di partenariati per la realizzazione di un progetto finalizzato alla diversificazione delle attività dell’impresa agricola negli ambiti prescelti)
  • Progetto collettivo di sviluppo rurale –  Mette insieme il sostegno previsto per gli interventi pubblici di riqualificazione del patrimonio architettonico dei borghi rurali (Tipologia d’intervento 7.6.1 – Operazione B: Riqualificazione del patrimonio rurale architettonico dei borghi rurali, Intervento B-1: Recupero dei borghi rurali (progetto integrato pubblico-privato))  con gli incentivi a favore dei privati per la diversificazione economica in ambito extra­-agricolo (Tipologia d’intervento 6.4.2).

SAN BIASE,MARIO BORTONE 80 ANNI TRAVOLTO DALLE SUE FIAMME DECEDUTO

Mario Bortone era nato 8 gennaio 1937 è stato ritrovato carbonizzato in località Chiuse di San Biase vicino a Vallo della Lucania. Vedovo pensionato. Nel tentativo di circoscrivere fuoco precedentemente appiccato per pulizia terreno veniva travolto dalle fiamme. Immediato sul posto l’intervento dei Carabinieri di Vallo della Lucania al comando di capitano Mennato Malgieri

AGROPOLI,VERGOGNA ANZIANA RAGGIRATA,TRUFFATA E DERUBATA IN VIA TORRES CON IL SISTEMA DELL’EMERGENZA FAMILIARE

Una Maxi rapina e truffa  ai danni di una signora  anziana di 86in via Torres madre di due professionisti di Agropoli in pieno giorno  è stata aggirata e derubata da una banda di ladri.Le hanno rubato 3.000 euro e tutto l’oro (una ventina di pezzi) in casa per una valore di circa 20.000 euro.I furfanti hanno agito in pieno giorno erano circa le 14,30.L’anziana donna è stata ragirata con il trucco denominato “La truffa dei familiari” .I banditi l’hanno seguita,hanno visto le sue abitudini,cosa che fanno sopratutto con le persone anziane per poi effettuare telefonate e staffette  simulando la voce di parenti per raggirarli con richieste economiche d’emergenza, e poi hanno agito .Un trucco nel quale la povera donna è cascata.Il racconto dell’anziana donna ve lo proporremo più tardi.Sul fatto stanno ora indagando i carabinieri di Agropoli anche perchè i furfanti hanno agito in maniera subdola bloccando anche il telefono della donna impossibilitata a quel punto di chiamare i figli e i carabinieri perchè rispondevano sempre loro. CLICCA QUA PER LEGGERE IL RACCONTO DELLA DONNA  http://www.agropolinews.it/agropoli/agropoli-esclusivo-il-racconto-della-donna-anziana-truffata-in-via-torres/

UFFICIALE: LUCIANO MOGGI NUOVO DIRETTORE DEL PARTIZAN TIRANA, LA JUVENTUS D’ALBANIA IN ATTESA DEL VERDETTO DI STRASBURGO

E’ ufficiale, l’ex Direttore Generale della Juventus, Luciano Moggi è stato ingaggiato dal Partizan Tirana, squadra etichettata come la “Juventus d’Albania”. Ricordiamo che il provvedimento di radiazione vale solo per la FIGC, pertanto Moggi può tranquillamente operare nel calcio albanese. Importante traguardo per Luciano Moggi il quale avrà la possibilità, nonostante la sua età, di ricominciare a lavorare e mettersi alle spalle le ingiustizie di Calciopoli, il tutto in attesa del giudizio di Strasburgo. Infatti, l’Alta Corte Europea potrebbe ribaltare le sentenze di Calciopoli e mettere in tutto in discussione dopo l’agguato mafioso fatto a Moggi e alla Juventus nel 2006. Nessuna sentenza ha trovato un atto di colpevolezza ne per Moggi ne per la Juventus e questo non sfuggirà ai giudici europei. La società del Partizan ha riconosciuto nell’esperto Direttore, le grandissime doti non solo come ottimo scopritore di talenti, ma anche di organizzatore di squadre vincenti. Ecco la nota ufficiale comparsa (in lingua albanese e tradotta in italiano), sulla pagina ufficiale Facebook della società: “Grazie a questo accordo, grazie all’esperienza e alle competenze che possiede Moggi, il club potrà raggiungere i massimi livelli non soltanto in patria, ma anche in campo internazionale”. Francesco Nettuno / Fonte: Calciogoal.it

Questo il post ufficiale del Partizan Tirana:

SALERNO,TAGLI IN BUSTA PAGA PER SINDACO,CONSIGLIERI E ASSESSORI

Tagli in busta paga per Sindaco e assessori comunali di Salerno. 500 euro in meno per colpa della riduzione delle indennità .Un atto riparatore dopo il caso dei gettoni di presenza dei consiglieri comunali e i due pareri giunti all’attenzione della segretaria comunale.Un groviglio senza precedenti, la cui procedura è ancora al vaglio di commissioni e consiglieri comunali che si sarebbero rivolti anche ad un amministrativista per un parere legale.In ballo resta la determina firmata ad inizio consiliatura che ha dato un taglio netto ai gettoni di presenza per i consiglieri comunali. Da qui la richiesta di pareri al ministero ed alla prefettura e le polemiche da parte degli interessati che, ancora una volta, chiedono l’annullamento dell’atto ed una determinazione da approvare in Consiglio comunale.Il ministero sostiene che le indennità dei consiglieri sono collegate a quella del sindaco e degli assessori. Se così fosse, prima di tagliare i gettoni si sarebbe dovuto adeguare gli stipendi della giunta. Ciò significherebbe che ad oggi, assessori e sindaco potrebbero rischiare anche di restituire una bella somma alle casse comunali.E, comunque, andrebbero rivisti i compensi per i consiglieri comunali. Insomma il caos su un argomento sensibile, in merito al quale la politica ha preferito abdicare a favore dei funzionari comunali.

SAN MANGO PIEMONTE,UNA DONNA PRECIPITA NEL VUOTO

Una donna di 42 anni è precipitata nel vuoto dal balcone della sua abitazione a San Mango Piemonte nel salernitano. Un volo di 4/5 metri dal primo piano. Sul posto sono interventi i volontari del VoPi che hanno stabilizzato la donna, ancora viva, trasferendola all’Ospedale Ruggi dove è tuttora ricoverata in gravi condizioni. Ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto: non si sa se la 42enne si sia lanciata nel vuoto o sia precipitata accidentalmente. Ad ogni modo pare che la donna soffrisse di problemi piscologici.

PRIMARIE PD ALFIERI IN TESTA AI SONDAGGI CON RENZI,AGROPOLI PRONTA A SOSTENERLO,SI VOTA DOMENICA PROSSIMA

Nella capitale del Cilento tutto pronto per andare al voto e premiare il proprio sindaco per quanto bene ha fatto in 10 anni

Alfieri con la deputata On.Sabrina Capozzolo di Agropoli in basso con il vice presidente della provincia Luca Cerretani,Sabrina Capozzolo e Luca Cerretani sono la sintesi di un grande lavoro politico svolto da Alfieri nel comprensorio di Agropoli

Il sindaco di Agropoli Franco Alfieri è candidato alle primarie del Pd nel collegio n 12 come capolista a sostegno di Renzi. I sondaggi interni al partito lo danno tra i primi eletti in regione Campania.Da tempo il sindaco di Agropoli è in campagna elettorale per la consultazione interna al partito in programma domenica prossima 30 aprile 2017 e con lui tutto il suo entourage. Alfieri è molto legato al suo comprensorio,Agropoli in pochi anni l’ha trasformata.Sia da assessore provinciale ai lavori pubblici che da sindaco.Indossando la fascia tricolore Franco Alfieri ad Agropoli ha dato una svolta epocale alla capitale cilentana restituendo la dignità politica mortificata solo dal centrodestra quando ha chiuso l’ospedale per fargli dispetto ma presto anche questo sfizio si toglierà il sindaco agropolese riaprendo le porte della struttura.L’azione di Franco Alfieri è riuscita a capovolgere la tendenza e anche chi,come noi,ne ha criticato la sua presenza inizialmente si è dovuto ricredere.Vi sono anche i detrattori vabbè ma ci sta non può avere tutti a favore.Basta immaginare che gli oppositori di Coppola( sindaco indicato da Alfieri per la continuità) Consolato Caccamo e Agostino Abate sono persone che si sono candidate e hanno  appoggiato sempre Alfieri poi non hanno ottenuto quello che volevano e si sono messi contro,troppo facile fare politica in questo modo.La lista è lunga poi la diremo a tempo debito.Giusto che ci sia un opposizione è il segno della democrazia e per fortuna c’è e garantisce una gestione amministrativa e politica più completa.I cittadini sanno tutto e sono pronti a votare alle primarie,alle amministrative.Domenica per le primarie scende in campo Alfieri dunque e gli agropolesi per quello che ha fatto e detto e per la svolta data alla città sicuramente gli daranno un voto di gratitudine ma votando Alfieri piazzano bene anche Agropoli nello scenario politico provinciale e regionale dove lo stesso Alfieri l’ha saputa portare e sistemare.Le primarie daranno subito un verdetto e sapremo quante persone hanno votato e chi sono stati gli scrutinati.peccato che stiamo aspettando il numero dei votanti alle comunarie fatte dai grillini a gennaio scorso sul computer.Quello non lo sapremo mai.Alla faccia della trasparenza.Ma vaffa…..Sergio Vessicchio

CAPACCIO PAESTUM,PONTE DI PASQUA E DELLA LIBERAZIONE PRESENZE RECORD IL SINDACO VOZA: “IL NOSTRO LAVORO PAGA”

Positivo il bilancio del Ponte di Pasqua 2017 per la Città di Capaccio Paestum. Per quanto concerne il segmento della ricettività, Capaccio Paestum conferma la sua posizione riconosciuta in Italia e all’Estero. Piene country house, bed&breakfast e case vacanza. Ottimi i numeri fatti registrare dagli alberghi. Spiagge, campeggi, aree di sosta camper, ristoranti e agriturismi con numeri da alta stagione. Per quanto concerne il Parco Archeologico di Paestum, il 23 aprile sono state registrate 2741 presenze. Il 24 aprile 2407 e nella giornata del 25 aprile 3019. “Le spiagge libere e gli stabilimenti balneari  – dichiara il Sindaco Italo Voza – sono stati affollati da tanti bagnanti, ormai la Bandiera Blu e le 4Vele Guida Blu rappresentano un richiamo riconosciuto da tutti e la qualità dei servizi sia pubblici che privati ha raggiunto livelli di eccellenza. Il sistema della Mobilità cittadina (autobus di linea, noleggio con conducente e servizio taxi) è completo e consente da tempo possibilità di spostamento illimitate sull’intero territorio comunale. Hanno funzionato alla perfezione gli sportelli di informazioni turistiche come gli infopoint presso la Stazione di Paestum e in Piazzetta della Basilica che hanno lavorato di concerto con gli altri punti di informazione turistica presenti come quelli dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo e del Parco Archeologico di Paestum. Le due fermate giornaliere di treni intercity alla stazione di Paestum da e per Roma sono un valore aggiunto che rende la nostra meta turistica collegata sul piano nazionale”.

 

 

BATTIPAGLIA,L’INFERNO DI VIA STRAUSS

Alcuni cittadini di Battipaglia residenti in via Strauss ci segnalano i disagi tra le lamentele più comuni la mancata raccolta della spazzatura accumulata in molti angoli come si nota dalla foto che ci hanno inviata.L’amministrazione comunale deve subito provvedere.

A SALERNO C’E’ UN CANE CHE AIUTA I BAMBINI,TUTTI PAZZI PER KELLY

Nei giorni scorsi sul Lungomare di Salerno un bambino autistico nel vedere le auto della polizia, in sosta per operazioni di controllo, è sfuggito ai genitori e, attratto dalle auto delle forze dell’ordine, è entrato in una di esse.La madre del bambino, disperata, dopo averlo ritrovato le ha provate tutte per farlo scendere dalla vettura. Il bambino, dal canto suo, non intendeva scendere dall’abitacolo in nessun modo. Sono stati momenti di forte tensione fino a quando non è arrivata Kelly.

Kelly è un cane, un pastore tedesco addestrata ed affettuosissima con i bimbi e persone con problemi. Il cane Kelly ha immediatamente catturato l’attenzione di Emanuele, il bambino attratto dalle auto della polizia.

Tra i due c’è stato subito feeling. Emanuele si è tranquillizzato, ha lasciato il sedile dell’auto della Polizia ed ha cominciato ad  accarezzare e giocare con il cane Kelly che conferma l’importanza degli animali per persone che hanno il disturbo dello spettro dell’autismo o con altro tipo di problematiche.

Il pastore tedesco è di proprietà di un finanziere salernitano che ci racconta la sua storia e quella della sua famiglia

‘AMORE A PRIMA VISTA’ di G. B.

Ricordo ancora il primo incontro tra mia figlia e Kelly: capii fin da subito che quella prima carezza sarebbe durata in eterno. La mia piccolina, stava attraversando un momento difficile….uno spavento le aveva procurato un blocco psicologico.

Problema che stavamo già affrontando, infatti, frequentava un centro di riabilitazione del linguaggio, di Nocera Inferiore (SA). Durante questo percorso, immaginai di offrire a Paola nuovi stimoli e pensai di regalarle un amico a quattro zampe. Mi confrontai con la sua terapista, che mi incoraggiò a seguire questa strada.

Conoscendo la sua smisurata passione per i cani, mi rivolsi così ad un amico, ‘’CINOFILO’’. Gli esposi il problema e la mia idea, senza alcun tentennamento, mostrando grande disponibilità e grande entusiasmo, decise di presentare Kelly, uno splendido pastore tedesco, alla mia bambina.

E’ trascorso tre anni da quando varcammo la soglia di quella casa: Kelly che si avvicina a Paola la annusa, la mia bimba che la accarezza. I primi gesti affettuosi di un amore incondizionato. Portammo Kelly con noi e da allora la nostra vita è cambiata.

Kelly e Paola sono diventate inseparabili: mia figlia si occupa della sua amica a quattro zampe quotidianamente, la coccola, la cura e contemporaneamente si cura. Sì, perché grazie a questo legame, la mia piccola ha superato ogni ostacolo quotidiano. E’ più tranquilla e più responsabile.

Per questo desidero ringraziare il team scolastico del 3° Circolo ‘’S. Chiara’’ di Nocera Inferiore, il team del centro di riabilitazione, il mio amico nonché (fratello) M….. come conduttore cinofilo Guardia di Finanza.FONTE SALERNONOTIZIE

PAGANI,GIOVANE DONNA BATTIPAGLIESE,ANNA PECORARO,SI ACCASCIA E MUORE DAVANTI ALLA FIGLIA

Anna Pecoraro, una donna di 37 anni originaria di Battipaglia e sposata con paganese e da anni residente nella città di Sant’Alfonso Maria de Liguori è stata colta da malore mentre si trovava a casa assieme alla figlia di 12 anni.La donna si è accasciata al suolo sotto lo sguardo attonito della ragazzina che ha chiesto aiuto ad una vicina che poi ha allertato i soccorsi. All’arrivo del 118 la donna era già morta.A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Sul decesso della donna è in corso una indagine per accertare le cause.  Secondo quanto riferito dai carabinieri, la donna si sarebbe sentita male improvvisamente.Avrebbe avuto delle forti convulsioni prima di perdere i sensi ed accasciarsi al suolo. Il marito della donna che non era in casa al momento del decesso a riferito agli investigatori che la moglie non aveva alcun problema di salute.

AGROPOLI,UN ARRESTO E DUE DENUNCE DA PARTE DEI CARABINIERI,MILITARI IN AZIONE

AGROPOLI. Prosegue la serie positiva di risultati conseguiti dai carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal cap. Francesco Manna, i cui sforzi al fine di contrastare la criminalità comune nel capoluogo cilentano continuano a dare i frutti sperati. Il 22 aprile scorso, infatti, il repentino e prezioso intervento dei militari del dipendente NOR – Aliquota Operativa, diretti dal m.llo Luca Fortunato, consentiva di rintracciare e bloccare due pregiudicati ebolitani che con destrezza erano poco prima riusciti ad asportare un vestito da uomo di pregio da una nota boutique agropolese. L’intervento dei carabinieri consentiva di identificare e subito dopo intercettare lungo la SS18, un’auto con 5 persone a bordo, due delle quali venivano riconosciute come gli autori del furto dell’abito, che veniva quindi recuperato e restituito al proprietario del negozio d’abbigliamento. I militari del dipendente NOR – Aliquota Radiomobile, invece, durante la decorsa notte, sono intervenuti presso un locale notturno di Agropoli dove erano stati segnalati due giovani che disturbavano gli avventori. Alla vista dei militari, un 29enne pregiudicato di Montecorice, ha opposto resistenza ai militari intervenuti, esercitando violenza nei confronti di uno di questi. Lo stesso è stato immediatamente bloccato, accompagnato in caserma e tratto in arresto. Quest’ultimo, dopo le operazioni di rito, è stato accompagnato presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari, su disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo, mentre gli autori del furto sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania che coordina le indagini. Proseguono intanto i controlli da parte della Compagnia cilentana al fine di prevenire e contrastare i reati in genere lungo la fascia costiera e nell’entroterra di competenza.

COMUNICATO STAMPA CARABINIERI DI AGROPOLI

PONTECAGNANO,ARRESTATO DONATO ZOTTOLI DOPO 4 MESI DI RICERCHE

PONTECAGNANO FAIANO. Ieri sera, a Pontecagnano Faiano, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto il pregiudicato Donato Zottoli, 39enne di Salerno, colpito dal Decreto di sospensione cautelare dell’affidamento in prova emesso, il 23 dicembre 2016, dall’Ufficio di Sorveglianza di Salerno.Il 39enne, destinatario del provvedimento restrittivo scaturito dalle numerose violazioni alle prescrizioni imposte dall’affidamento in prova ai servizi sociali cui era stato ammesso a fruire con ordinanza del 2 novembre 2016 del Tribunale di Sorveglianza di Salerno, è stato rintracciato dai militari, impegnati in un servizio di controllo dei locali di intrattenimento disposto dalla Compagnia di Battipaglia, all’interno di un circolo ricreativo, sito in località Sant’Antonio di Pontecagnano, mentre si intratteneva con alcuni pregiudicati del posto. Donato Zottoli, espletate le formalità di rito, è stato tradotto al carcere di Fuorni.

COMUNICATO STAMPA CARABINIERI DI BATTIPAGLIA

AGROPOLI,BUCCIROSSO HA CHIUSO LA STAGIONE TEATRALE AL DE FILIPPO,LA SODDISFAZIONE DELL’ASSESSORE CRISPINO E DEL VICE SINDACO COPPOLA/VIDEO

CAPACCIO PAESTUM,ITALO VOZA CANTA VITTORIA NIENTE CENTRALE A BIOMASSE

IL SINDACO DI CAPACCIO SI ERA MESSO DI TRAVERSO ED E’ RIUSCITO A SPUNTALA GRAZIE ALL’AIUTO DI MOLTI CITTADINI E DEL CONSENSO POPOLARE VANTATO

Con Ordinanza n. 1716 del 24.04.2017, il Consiglio di Stato ha confermato ulteriormente l’impossibilità per la Biocogein Srl di giungere alla remota possibilità di riottenere le autorizzazioni per edificare in località Sabatella di Capaccio Paestum una centrale a biomasse. Sulla questione, l’avvocato Marcello Fortunato, legale incaricato di rappresentare il Comune di Capaccio nella controversia, chiarisce quanto segue: “Il Consiglio di Stato nell’Ordinanza emessa ha escluso anche la sussistenza di eventuali danni gravi per l’Ente. Infatti, come si legge nell’Ordinanza, la società Biocogein Srl ha in data 29.06.2016 comunicato la volontà di recedere dal contratto preliminare di compravendita del terreno, che pertanto non è più nella sua disponibilità. Di conseguenza, l’indisponibilità della Biocogein dell’area su cui edificare la centrale biomassa, di fatto, chiude definitivamente la questione”. “Questo ulteriore passaggio – dichiara il Sindaco Italo Voza – sancisce quanto da tempo è definitivamente assodato. Non vi è alcuna possibilità per la Biocogein di edificare la centrale biomassa a Capaccio Paestum. Diffidiamo chiunque dal diffondere in ogni sede ricostruzioni fantasiose della vicenda e non corrispondenti alla realtà dei fatti, frutto di una lettura parziale, errata e a volte faziosa degli atti amministrativi e giudiziari”. QUI IN BASSO IL TERRENO DOVE ERA STATA INDIVIDUATA L’AREA